Scoperto deposito di finte Adidas: il marchio nascosto con un adesivo

Era stato escogitato un nuovo metodo per mascherare il marchio contraffatto con l’apposizione di un adesivo, facilmente rimovibile al momento della vendita

I finanzieri del comando provinciale di Catania hanno messo a segno un nuovo colpo nella lotta alla contraffazione, sequestrando un deposito con oltre 5000 paia di scarpe adidas fasulle.

Si tratta di centro di stoccaggio, in cui andavano a rifornirsi gli ambulanti che poi vendevano le scarpe lungo i litorali e nei mercatini della provincia etnea. Era stato escogitato infatti un nuovo metodo per mascherare il marchio contraffatto con l’apposizione di un’appendice adesiva trasversale, facilmente rimovibile al momento della vendita.

Naturalmente i militari se ne sono accorti ed hanno subito scoperto il tentativo di confondere i prodotti contraffatti. Al termine dell’intervento, tutte le calzature sono state quindi sequestrate e il cittadino cinese responsabile del negozio è stato denunciato per "introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi".  Le calzature sequestrate avrebbero garantito un introito illegale di oltre 100.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento