menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca illegale tra Riposto e Pozzillo, sequestrate 5 tonnellate di tonno rosso

I militari della Guardia Costiera hanno sequestrato circa 5 tonnellate di tonno rosso pescato illegalmente da due motopescherecci nel tratto di mare compreso tra il porto di Pozzillo ed il Porto di Riposto

I militari della Guardia Costiera hanno sequestrato circa 5 tonnellate di tonno rosso pescato illegalmente da due motopescherecci nel tratto di mare compreso tra il porto di Pozzillo ed il Porto di Riposto. All’operazione hanno preso parte il personale e le motovedette delle Capitanerie di Porto di Catania, Riposto e Acireale. Al termine dell’operazione, il personale ha provveduto a redigere notizia di reato e l’invio degli atti alla competente autorità giudiziaria, elevando verbali amministrativi per un importo superiore a 15.000 euro e la decurtazione di 11 punti dai titoli professionali dei Comandanti dei pescherecci. Gli esemplari di tonno rosso sottomisura, a seguito di controllo sanitario da parte dei veterinari dell’Asp di competenza, che lo hanno giudicato commestibile, sono interamente devoluti alle associazioni caritatevoli e di beneficienza, mentre il restante pescato verrà battuto all’asta per il successiva vendita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento