Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Controlli sulla filiera del tonno, sequestrati 4 mila chili di pesce non tracciato

Se idoneo al consumo umano, sarà devoluto in beneficenza al Banco Alimentare della Sicilia e distribuito ai bisognosi

Nella tarda mattinata di oggi è stata messa in atto una complessa operazione della guardia costiera di Catania, contro le irregolarità sulla cattura e commercializzazione di tonno rosso. Che, in questo caso, era stato pescato illegalmente, in barba ai trattati europei sulla protezione e tutela dall’estinzione di questa specie ittica. Durante i controlli effettuati su furgoni isotermici sono stati individuati 22 esemplari di tonno rosso privi di documentazione che ne attestasse la tracciabilità, depositati presso una cella di conservazione, in attesa del campionamento per accertarne la commestibilità a cura del personale medico veterinario dell’Asp di Catania. Se idoneo al consumo umano, sarà devoluto in beneficenza al Banco Alimentare della Sicilia, che provvederà alla distribuzione in favore delle famiglie più indigenti. E' scattata la contestazione a carico dei trasportatori di due verbali amministrativi per un importo totale complessivo di 5332? euro. L’attività di controllo e monitoraggio della filiera della pesca marittima a cura della Capitaneria di porto di Catania continuerà senza sosta nelle prossime settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sulla filiera del tonno, sequestrati 4 mila chili di pesce non tracciato

CataniaToday è in caricamento