Cronaca

Presentata mozione per i cittadini non udenti: "Garantire servizio di interpretariato"

Il consigliere Marco Di Blasi, seconda circoscrizione, ha presentato una mozione per impegnare il sindaco e la giunta a garantire momenti di interpretariato di Lingua dei Segni, quali disbrigo pratiche, richiesta di informazioni, risposta a convocazioni, presso gli uffici comunali

Iniziativa rivolta ai cittadini non udenti. Parte dalla seconda circoscrizione del Comune di Catania, dove il consigliere Marco Di Blasi ha presentato una mozione per impegnare il sindaco e la giunta a garantire momenti di interpretariato di Lingua dei Segni, quali disbrigo pratiche, richiesta di informazioni, risposta a convocazioni, presso gli uffici comunali.

"La legge 104/1992- dichiara Di Blasi - prevede la possibilità per i Comuni di istituire servizi diretti ai cittadini in temporanea o permanente grave limitazione dell’autonomia personale, fra tali servizi è espressamente citato il servizio di “interpretariato per i cittadini non udenti”. Attraverso questa opportunità si garantirebbe l’integrazione sociale delle persone con gravi difficoltà di linguaggio connessa a deficit uditivo, e si darebbe seguito a ciò che dice l’art.3 della Costituzione Italiana “Pari dignità sociale per tutti i cittadini”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata mozione per i cittadini non udenti: "Garantire servizio di interpretariato"

CataniaToday è in caricamento