Sevizie e maltrattamenti su una bambina di 6 anni, arrestato catanese

Il Tribunale per i minori di Messina ha sospeso in via d'urgenza la responsabilità genitoriale della madre sulle due figlie minori di 6 e 8 anni vietandole di poterle incontrare

I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a Furci Siculo nei confronti di una donna di 31 anni e del suo convivente catanese di 36 per sevizie, lesioni e maltrattamenti nei confronti di una delle figlie della donna, che ha sei anni.

I militari dell'Arma hanno accertato che la donna e il suo convivente per futili motivi maltrattavano e picchiavano la bimba causandole anche gravi lesioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Tribunale per i minori di Messina ha sospeso in via d'urgenza la responsabilità genitoriale della madre sulle due figlie minori di 6 e 8 anni vietandole di poterle incontrare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento