Sfonda la porta di casa e minaccia di morte i genitori, arrestato

Il giovane di Palagonia ha violato il divieto di avvicinamento imposto dal giudice

I carabinieri di Palagonia hanno arrestato C.D. di anni 23, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Caltagirone. In diversi episodi aveva minacciato e picchiato i propri genitori allo scopo do ottenerne del denaro per poter andare via di casa, costringendo i poveretti a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale di Militello Val di Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie ad una informativa dei carabinieri, intervenuti su richiesta delle vittime, l’Autorità giudiziaria calatina nel giugno del 2018 aveva emesso un provvedimento cautelare (in ordine ai reati di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione) che imponeva all’aggressore di allontanarsi dalla casa familiare con divieto assoluto di avvicinarsi ai genitori. Misura che è stata disattesa dal giovane palagonese che, come accertato dagli stessi militari, si è recato nell’abitazione delle vittime e dopo aver sfondato il portone di casa li ha sottoposti a minacce di morte. Circostanza che ha convinto i giudici, su proposta dei carabinieri, ad inasprire la misura cautelare consentendone l’arresto e il trasferimento nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento