Piedimonte etneo, due uomini litigano per uno sfratto e finisce a coltellate

La lite è degenerata in una violenta colluttazione durante la quale il 24enne ha colpito il 59enne al volto con un’arma da taglio

Nella tarda serata di ieri due persone si sono introdotte a casa di un 59enne in via Ferraro a Piedimonte Etneo che hanno avuto un’accesa discussione con quest’ultimo per via di uno sfratto. La lite è degenerata in una violenta colluttazione durante la quale il 24enne ha colpito il 59enne al volto con un’arma da taglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno bloccato i due giovani. La vittima è stata trasportata e medicata al presidio medico di Linguaglossa dove i sanitari gli hanno riscontrato una lesione alla guancia destra giudicata guaribile in giorni dieci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento