Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Sfruttavano giovani migranti come prostitute, presi tre nigeriani

Il provvedimento è stato emesso dalla dda di Catania dopo le dichiarazioni rese da una cittadina nigeriana minorenne

Tre nigeriani sono stati tratti in arresto per associazione a delinquere, tratta di persone con l’aggravante della transnazionalità e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, con sfruttamento della prostituzione. Il provvedimento è stato emesso dalla dda di Catania dopo le dichiarazioni rese da una cittadina nigeriana minorenne, giunta al porto etneo al termine di uno dei tanti viaggi della speranza.

Era poi stata "venduta" ad una organizzazione di sfruttatori e liberata dalla schiavitù della prostituzione grazie all’aiuto della rete di protezione italiana. I tre hanno poi fatto arrivare in Italia altre giovani vittime da immettere nel circuito della prostituzione su strada in provincia di Bologna, sottoponendole a rito vodoo per intimorirle.

Intuendo che le autorità stessero per scoprire il tutto, uno dei tre arrestati, già colpito da provvedimento di espulsione, progettava di fuggire in Svezia. Nel corso dell'anno sono già 25 i cittadini nigeriani arrestati con l'accusa di tratta di esseri umani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttavano giovani migranti come prostitute, presi tre nigeriani

CataniaToday è in caricamento