rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Sgombero piazza della Repubblica, Petralia (Pd): "Comune mostra muscoli con i più deboli"

Non si fermano le polemiche attorno allo sgombero, avvenuto ieri, nell'area di piazza della Repubblica. A criticare l'azione anche il vice segretario provinciale del Pd, Angelo Petralia: "Il decoro urbano non può calpestare il decoro sociale"

Non si placano le polemiche attorno allo sgombero nell'area di piazza della Repubblica avvenuto ieri. "Abbiamo assistito inermi, ieri e per l’ennesima volta, allo sgombero di piazza della Repubblica perpetrato contro povera gente che non ha nulla, se non una coperta e pochi effetti personali" - ha dichiarato Angelo Petralia, vice segretario Unione provinciale Catania del Pd-.

"Questo sgombero - ha aggiunto Petralia - è stato però più duro rispetto ai precedenti, perché l’amministrazione comunale ha agito con un impressionante dispiego di mezzi: sia la polizia municipale, sia l’impresa che svolge il servizio di raccolta dei rifiuti. Si è trattato di un incredibile uso della forza contro gli ultimi messo in atto dall’assessore all’Igiene urbana, che non dovrebbe affatto occuparsi di tematiche che riguardano i Servizi Sociali, in considerazione del fatto che in piazza della Repubblica c’erano “poveri” e non certo rifiuti. Il drammatico tema della “ultimi”, acuito negli ultimi anni a causa della pandemia, non può essere trattato con gli sgomberi. Il decoro urbano non può calpestare il decoro sociale. Come Partito Democratico riteniamo che un’amministrazione comunale debba certamente affrontare le tematiche del decoro urbano per rendere una città pulita e confortevole e per assicurare ai residenti un contesto dignitoso e sicuro, ma ciò dovrà avvenire solo nel momento in cui, di concerto con chi si occupa degli ultimi, avrà trovato una soluzione dignitosa e sicura per le persone costrette a vivere in strada, loro malgrado".

"L’assessore all’Igiene urbana - ha concluso - millanta sistemazioni  che non esistono, ma Catania è l’unico capoluogo di un’area metropolitana d’Italia che non ha un dormitorio pubblico. La verità è che questa amministrazione incapace passerà alla storia come l’amministrazione che ha mostrato i muscoli ai più deboli, perché non all'altezza di affrontare i problemi reali. Sui poveri della nostra città, l’amministrazione comunale, con i suoi servizi sociali e con le associazioni che si occupano degli ultimi, trovi una soluzione dignitosa per chi non ha nulla e che da stanotte occupa con altre tende e altre coperte una zona diversa della città: il problema non si elimina con gli sgomberi, ma con l’integrazione e con la politica, quella che al Comune di Catania non si vede da diversi anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero piazza della Repubblica, Petralia (Pd): "Comune mostra muscoli con i più deboli"

CataniaToday è in caricamento