Si al distretto turistico per la valorizzazione della Venere di Morgantina

Distretto turistico per la valorizzazione della Venere di Morgantina: sì del Consiglio all'ingresso del Comune di Caltagirone nell'organismo di gestione

Il Consiglio comunale, nel corso dell'ultima seduta (venerdì 9 dicembre), ha approvato, insieme ad alcune raccomandazioni emerse dal lavoro della competente commissione (presieduta da Francesco Incarbone) con l'obiettivo di migliorarne i contenuti, il provvedimento con cui dà il via libera all'ingresso del Comune di Caltagirone nel costituendo organismo per la gestione del Distretto turistico per la valorizzazione della Venere di Morgantina, che è stato riconosciuto con decreto dell'assessore regionale al Turismo.

Questo distretto, il secondo, dopo il Sud-est, di cui Caltagirone entra a far parte – sottolinea l'assessore al Turismo e vicesindaco, Alessandra Foti, che ha illustrato il provvedimento – costituisce uno strumento importante per la crescita di un comparto strategico. Anche i privati stanno dimostrando di credere nell'iniziativa e di voler dare il proprio contributo per potenziare le sinergie con gli enti pubblici. Una quarantina di loro hanno già aderito. Previsti ulteriori incontri per giungere, entro il 24 dicembre, al deposito – a Palermo - di tutti gli atti e alla conseguente conclusione dell'iter procedurale”.
 

Il presidente dell'assise Fortunato Parisi evidenzia “le ricadute positive che potranno scaturirne per un settore di sicuro rilievo per l'economia locale” e si augura che, “anche col concorso del Consiglio, che pure in questa circostanza ha mostrato attenzione e senso di responsabilità, si possano creare nuove opportunità per la nostra comunità”.

Il civico consesso tornerà a riunisri alle ore 20 di lunedì 19 dicembre.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento