Si incendia l'auto e prova a spegnerla: ustionato ricoverato al Cannizzaro

Le fiamme hanno avvolto l'auto, una Golf di proprietà della moglie. L'uomo si è accorto del rogo e ha provato a spegnerlo rimanendo però bruciato alle braccia ed alle gambe

Un uomo di 34 anni, operatore ecologico, di Rosolini, è rimasto gravemente ustionato dopo aver tentato di spegnere le fiamme che avevano avvolto la sua auto. Si trova ricoverato all'ospedale Cannizzaro di Catania. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l'incendio è scoppiato intorno alle 2 in via Asiago a Rosolini, nel Siracusano.

Le fiamme hanno avvolto l'auto, una Golf di proprietà della moglie ma nella disponibilità del netturbino che si è accorto del rogo e ha provato a spegnerlo rimanendo però bruciato alle braccia ed alle gambe. Ancora da accertare la causa del rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento