Il sindacato di polizia su proteste contro Salvini: "Agenti al servizio dei cittadini"

La polizia ha l’obbligo istituzionale di garantire sicurezza e di consentire ai dimostranti di manifestare le proprie idee

Il Siap, sindacato degli agenti di polizia, ha diffuso una nota in merito alle contestazioni avvenute ieri pomeriggio in piazza Duomo, nell'ambito della visita del ministro dell'Interno Matteo Salvini al Comune di Catania.

"Ieri la visita annunciata del Ministro Salvini, è stata contestata, e nelle contestazioni, qualcuno tra i manifestanti ha di nuovo etichettato i poliziotti , coinvolgendoli in un dissenso che non appartiene alle forze dell’ordine e in particolare alla polizia di Stato. Le forze dell'ordine sono istituzione dello Stato che garantiscono la libertà democratica del paese a tutela di tutti i cittadini, anche di chi esprime il dissenso in piazza con azioni pacifiche e nel rispetto della Carta Costituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri a Catania, è venuto in visita l’attuale vice premier, nonché Ministro dell’Interno in carica e leader di un partito italiano. La polizia ha l’obbligo istituzionale di garantire sicurezza e di consentire ai dimostranti pro o contro di manifestare le proprie idee. Le violenze e le aggressioni sono punite dalla legge italiana e per questo vi è l’obbligo di intervenire. Non ci è parso che chicchessia abbia impedito la libertà di parola. La polizia è al servizio dei cittadini e dei valori democratici in assoluta imparzialità rispetto alle opinioni politiche del nostro paese è proprio in questo momento è la garanzia assoluta della tenuta democratica del paese. Se ieri qualcuno ha esagerato deve essere fermato e richiamato all’ordine, perché la vera contestazione di dissenso politico si fa nelle urne elettorali e non aggredendo chicchessia in una piazza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento