Sicilia, si spacciano per dirigenti sindacali dopo essere stati espulsi dal sindacato Fsi. La denuncia di Calogero Coniglio

"Si tratta dell'ennesimo caso che si somma alle innumerevoli denunce presentate dai segretari territoriali della Regione Sicilia. Continueremo a vigilare per impedire altri episodi", conclude Coniglio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

"Hanno tentato di spacciarsi per dirigenti sindacali Fsi al fine di creare confusione nelle pubbliche amministrazioni alle quali si sono rivolte. Non ha avuto però successo il 'piano golpista' messo in atto da questa minoranza interna al sindacato ed espulsa dal segretario generale Adamo Bonazzi". E' quanto denunciato da Calogero Coniglio, coordinatore nazionale FSI, componente della segreteria regionale FSI e Coordinatore Regionale della Confederazione USAE in Sicilia. "Si tratta dell'ennesimo caso che si somma alle innumerevoli denunce presentate dai segretari territoriali della Regione Sicilia. Continueremo a vigilare per impedire altri episodi", conclude Coniglio.

LA RETTIFICA DELLA FSI

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento