Sicurezza stradale, lotta ai veicoli fantasma: sequestrate 58 auto

In totale le violazioni accertate sono ben 288 delle quali 77 riguardano proprio la mancanza dell’assicurazione obbligatoria

Per porre freno al fenomeno dei "veicoli fantasma" la polizia ha portato a termine l’operazione "Mercurio Eye Insurance", una massiccia e intensiva attività di controllo che, in stretta collaborazione con l’Ania, ha riguardato proprio i mezzi circolanti senza la copertura assicurativa obbligatoria per legge, che se protagonisti di un incidente anche banale, scompaiono d’improvviso – incorrendo, a volte anche nel gravissimo reato di omissione di soccorso.

In ambito nazionale, sotto la regia della direzione centrale anticrimine e della direzione centrale delle specialità della polizia di stato e grazie anche all’ormai noto Sistema Mercurio, sono stati controllati oltre 400.000 veicoli e ne sono stati sequestrati oltre 2000.

I grandi numeri non sono mancati neanche a Catania e provincia: con un dispositivo di 181 operatori della polizia, sono state approntate 80 pattuglie che, nel periodo dal 3 all’8 luglio, hanno effettuato 76 posti di controllo e che hanno passato al vaglio ben 2496 veicoli e 407 persone. Al considerevole impiego delle pattuglie delle varie articolazioni della sezione di polizia stradale di Catania e del personale del reparto prevenzione crimine Sicilia orientale, si sono affiancati, di volta in volta, gli equipaggi dei commissariati Centrale, Borgo - Ognina, Nesima, Librino e Acireale, nonché delle volanti e non è mancato l’apporto della polizia locale.

In totale le violazioni accertate sono ben 288 delle quali 77 riguardano proprio la mancanza dell’assicurazione obbligatoria. Sono stati controllati veicoli d’ogni genere, compresi autocarri e autobus, e sono 58 i mezzi posti sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento