menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siglato un protocollo d'intesa tra la Guardia Costiera e l'area marina protetta "Isole Ciclopi"

Con l’impiego giornaliero dei propri mezzi la Capitaneria di porto intensificherà i controlli per tutelare in maniera sempre più vigile e assidua l’ambiente marino e costiero

E' stato firmato questa mattina il protocollo d’intesa che conferma la stretta collaborazione tra la Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Catania e l’ Area Marina Protetta “Isole Ciclopi”. L’obiettivo primario delle parti - rappresentate rispettivamente dal contrammiraglio Gaetano Martinez, direttore marittimo della Sicilia Orientale, dal professor Salvatore Cosentino, presidente del Comitato di amministrazione dell’A.M.P “Isole Ciclopi” e dalla dottoressa ssa Nunziata Di Pietro, direttore facente funzione dell’ A.M.P “Isole Ciclopi” - è quello di dare concreta consolidare ulteriormente l’intercorrente legame di collaborazione inter-istituzionale. Ciò al fine di tutelare l’ambiente marino e costiero nonché la salvaguardia della vita umana in mare.
 

L’attività oggetto dell’accordo appena stipulato è il potenziamento della sorveglianza dell’Area Marina Protetta “Isole Ciclopi” mediante l’utilizzo di un performante mezzo nautico messo a disposizione della Capitaneria di porto di Catania. Con l’impiego giornaliero del mezzo GC B19, la Capitaneria di porto intensificherà i controlli per tutelare in maniera sempre più vigile e assidua l’ambiente marino e costiero.

Si ricorda che per ogni emergenza in mare si ricorda il numero blu gratuito 1530, attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento