Sigonella: entro il 2017 arriveranno 600 militari in più

Si allarga la base militare USA catanese. Un ufficiale dell'Alleanza a Bruxelles ha dichiarato: "Sigonella diventerà una base molto importante per il training della Nato". Previsti 600 militari in più

Il nuovo sistema Ags (Alliance Ground Surveillance) della Nato porterà nella base di Sigonella (Catania) almeno 600 militari in più entro il 2017, anno in cui si prevede che il sistema diventerà pienamente operativo.

Lo ha indicato all'Ansa un ufficiale dell'Alleanza a Bruxelles. "Si tratta di analisti, piloti, assistenti e, soprattutto, formatori, perchè Sigonella diventerà una base molto importante di training per tutta la Nato", ha precisato la fonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento