Sindacati, sciopero 6 giorni e sit-in dei lavoratori Oda

Il sindacato nazionale autonomi lavoratori (Snals Confsal) ha proclamato dal 25 al 30 maggio uno sciopero dei lavoratori dell'Opera diocesana assistenza (Oda) di Catania, che inoltre durante la protesta daranno vita a sit-in ogni giorno in un luogo diverso della città

Il sindacato nazionale autonomi lavoratori (Snals Confsal) ha proclamato dal 25 al 30 maggio uno sciopero dei lavoratori dell'Opera diocesana assistenza (Oda) di Catania, che inoltre durante la protesta daranno vita a sit-in ogni giorno in un luogo diverso della città.

Lo sciopero è stato deciso a seguito di una assemblea sindacale perchè "nonostante i continui solleciti posti all'ente gestore da parte dei lavoratori e dalle Rsa non vi è stata alcuna iniziativa finalizzata a trovare una soluzione per porre rimedio alla grave situazione in cui versano gli operatori dell'Ente". Il sindacato ha inoltre diffidato il legale rappresentante dell'Oda ad "erogare le spettanze dovute a tutti i lavoratori nonche' ad attenersi al pieno rispetto del Ccnl di categoria, a revocare la procedura di licenziamento".

Il sindacato ha inoltre reso noto di alcuni sit-in in programma a Catania: il 25 maggio davanti al quotidiano "La Sicilia"; il 26 maggio davanti la sede dell'Oda di Via Galermo; il 27 davanti all'Arcivescovado; giovedi' davanti alla Prefettura di Catania, venerdi' al comune e sabato 30 maggio davanti alla sede dell'Oda di via Galermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento