menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta del sindacato dei braccianti, incatenati davanti alla sede dell'Inps

I vertici del sindacato Sifus hanno protestato per la mancata erogazione del Ds agricola del 2016, una boccata di ossigeno per i lavoratori di Catania e provincia

I vertici del sindacato Sifus si sono incatenati stamattina davanti alla sede dell'Inps di Catania. Il motivo della protesta è il mancato pagamento della Ds agricola del 2016 per tutti i lavoratori di Catania e provincia. L'indennità è già stata pagata a Palermo e Caltanissetta, ma del pagamento per i braccianti etnei non c'è ancora traccia. 

Il sindacato con questo gesto simbolico ha voluto evidenziare la necessità di accellerare i tempi perché la somma tanto attesa sarebbe una vera boccata di ossigeno per tutto il comparto, che ha già iniziato i lavori estivi e spera di poter ricevere gli stipendi di giugno senza ulteriori ritardi. Se non riceverà risposte adeguate il sindacato ha già minacciato di estendere la protesta anche nelle sedi pù periferiche dove il movimento dei braccianti arriva a coinvolgere 30 mila lavoratori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento