Sindacato dei vigili del fuoco ricorda i due colleghi morti il 20 marzo 2018

A perdere la vita, in quella violenta esplosione avvenuta in via Garibaldi, due anni fa, sono stati i due vigili del fuoco, Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico

"Neppure il coronavirus può e deve far dimenticare il sacrificio, che il 20 marzo 2018, causò la morte di Dario e Giorgio. Oggi più che mai, il ricordo non deve essere messo da parte. Due giovani padri che nell'espletamento del proprio dovere, persero la vita in quella tragica sera. Loro, come tutti i vigili del fuoco caduti in servizio, devono essere ricordati, anche in un periodo così nero. Deve essere rimarcato, perché noi siamo una famiglia, loro avevano delle famiglie, e la dimenticanza o, l'indifferenza...... fa male, molto male!". Sono le parole di Carmelo Barbagallo, coordinatore regionale Usb vigili del fuoco Sicilia.  A perdere la vita, in quella violenta esplosione avvenuta in via Garibaldi, due anni fa, sono stati i due vigili del fuoco, Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico, e un 75enne, Giuseppe Longo, titolare della bottega di biciclette di via Sacchero. Anche quest'anno un commosso ricordo da parte del sindacato per i due colleghi che hanno perso la vita durante il servizio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento