Marino a Catania, alleanza "per scambiarsi esperienze amministrative”

Il sindaco della città etnea: “Quando le città fanno squadra ottengono grandi risultati. Il primo terreno di confronto è quello dei fondi europei”. Il primo cittadino della Capitale: “Quelli ai Comuni sono tagli alla qualità della vita dei cittadini”

Un’alleanza tra Roma e Catania per scambiarsi reciprocamente esperienze amministrative. È stato presentato così l'incontro avvenuto ieri nel Palazzo degli elefanti, tra il sindaco della città etnea Enzo Bianco e quello della Capitale Ignazio Marino.

''In questi ultimi anni i Comuni hanno subito tagli per otto miliardi di euro. Quando si taglia, purtroppo, invece che partire dai Ministeri si parte dai Comuni, scordando che questo significa tagli agli asili nido, alle manutenzioni delle strade, ai trasporti pubblici, agli autobus, alla raccolta dei rifiuti, ossia tutto quello che rende migliore la qualità della vita dei cittadini"ha dichiarato il sindaco di Roma, Ignazio Marino.

"Noi - ha aggiunto- non abbiamo conflittualità con il Governo, ma non possiamo accettare ulteriori tagli ed è per questo che noi sindaci abbiamo deciso di far sentire forte la nostra voce''.

Bianco auspica un’alleanza bilaterale tra Catania e Roma che vada anche oltre l’Anci, con costanti confronti tra gli assessori delle due giunte. Tra temi su cui lavorare, l’ immigrazione, le città metropolitane e i fondi europei.

“Quando i sindaci e le città fanno squadra – ha detto Bianco - riescono a ottenere grandi risultati. E un primo terreno sul quale confrontarsi è quello dei fondi europei: l’Italia li utilizza, in particolare al Sud, in minima parte. E questo è un problema drammatico perché ormai le risorse per fare investimenti sono quasi esclusivamente legate ai fondi comunitari. Se questi transitano dalle Regioni, si perdono. Se vengono gestiti  dalle città metropolitane, come fu per i programmi Urban, diventano assolutamente utili e vengono spesi fino all’ultimo euro. Su questi temi ho trovato nel Sindaco di Roma un grande alleato, sensibile anche ai problemi della Sicilia e di Catania in particolare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento