Cronaca

Vertenza Sirti, proclamato un nuovo sciopero dei lavoratori

Proclamate due ore di sciopero per martedì 28 nella sede di Belpasso

“Inaccettabile chiedere ulteriori sacrifici a lavoratori gia fortemente penalizzati dalla situazione attuale”. Il segretario generale della Uilm Catania, Giuseppe Caramanna, sottolinea così le preoccupazioni per lo stato della vertenza Sirti e annuncia due ore di sciopero per martedì 28 nella sede di Belpasso. L’azione di protesta è stata discussa dal direttivo territoriale Uilm Sirti che, in piena intesa con il Coordinamento nazionale, contesta il piano aziendale. “Ci opponiamo fermamente - spiega l’esponente sindacale - al restringimento della platea dei lavoratori intereressati dal contratto di solidarietà e a deroghe sul buono-pasto, che si ridurrebbe da 13.50 euro a 8”. La Uilm, che rifiuta discriminazioni tra chi ha prestato attività lavorativa e chi no durante l’emergenza-Covid, rivendica “l’allargamento del contratto di solidarietà a tutto il personale in modo da limitare riduzioni ancora più pesanti in busta paga e il confronto sulla quota di subappalti oggi intollerabilmente alta, a tutto discapito del personale Sirti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Sirti, proclamato un nuovo sciopero dei lavoratori

CataniaToday è in caricamento