Smaltire l'albero di Natale tutelando l'ambiente, la Dusty mette in campo l'isola mobile

Inoltre per l'intero mese di gennaio, ogni utente che smaltirà l'abete (vero o artificiale) riceverà un gadget

Nata nel gennaio 2019 come un "progetto pilota", l'Isola Ecologica Mobile Dusty non si è mai fermata. Da allora l'Isola è stata collocata nei quartieri periferici così come in quelli più centrali, è stata oggetto di studio per alcuni studenti liceali, ed è diventata la protagonista della "Gara della differenziata" degli alunni delle scuole elementari.

Da martedì 7 gennaio torna l'Isola ecologica mobile in città e per l'intero mese di gennaio si potranno conferire tutti i residui delle festività natalizie: dalle lucine dell'albero o per esterni, dalla carta da regalo agli imballaggi in plastica, dagli alberi veri e sintetici, magari ormai logori. Gli abeti veri senza radici, non essendo più trapiantabili, possono essere trasformati in fertilizzante da riutilizzare in agricoltura. Pertanto, Dusty invita tutti i cittadini a non abbandonarli accanto ai cassonetti ma a conferirli nelle isole ecologiche. Ad ogni utente che conferirà l'albero di Natale (sia vero sia artificiale in Pvc), Dusty premierà il gesto virtuoso, regalando un quadernone
personalizzato con il "cangurino ecologico".

LE TAPPE (E LE DATE) DELL'ISOLA ECOLOGICA MOBILE

7 e 8 GENNAIO: posizionamento in Piazza Giovanni XXIII angolo VialeAfrica (adiacente l'entrata dell'Help Center della Caritas); 13 e 14 GENNAIO: posizionamento in Via Tasso, all'altezza del civico 2 (area parcheggio vicino all'I.C. "Sauro - Giovanni XXIII"). Qui si svolgerà anche la Gara della Differenziata, e la premiazione delle prime tre classi che avranno conferito di più; 20 e 21 GENNAIO: posizionamento in Piazza Santa Maria di Gesù. Anche
in questa circostanza si darà l'opportunità agli alunni dell'I.C. "Diaz -Manzoni" di Via Gioacchino Basile, di partecipare alla Gara della Differenziata; 27 e 28 GENNAIO: posizionamento in Via Stefano Vitale (area Parcheggio alla sinistra dell'entrata della strada, per consentire agli alunni dell'I.C. "P.S. Di Guardo-Quasimodo" di partecipare alla Gara della Differenziata).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'isola ecologica dalle 8.00 alle 14.30 sarà possibile conferire tutte le frazioni della differenziata, dalla carta dei regali, cartone-cartoncino alla plastica e plastica dura, ed anche i metalli. Il vetro delle bottiglie dei brindisi
fatti tra Natale e l'Epifania o le palline dell'albero rotte (se di vetro,trasparenti e non colorate), le pile esauste, e i Raee (elettrodomestici e apparecchiature elettriche ed elettroniche) di piccole dimensioni (possibilmente non superiori ai 24 cm) per esempio le luci di Natale che hanno decorato alberi, presepi e gli esterni delle abitazioni, non più funzionanti, oltre agli scarti alimentari se correttamente contenuti nei sacchetti biodegradabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento