Escursionisti stremati dalla fatica salvati dal soccorso alpino sull'Etna

Dopo aver valutato gli eventuali sintomi Covid-19, i soccorritori hanno accompagnato i malcapitati fino al vicino Rifugio Ragabo

Si è concluso nella tarda serata di ieri l'intervento di soccorso a due escursionisti colti da stanchezza e dal buio lungo la Pista Altomontana, sul versante nord dell'Etna, nei pressi della grotta dei Lamponi. Allertati dalla Forestale, i tecnici della Stazione Etna Nord del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano hanno rapidamente raggiunto i due, che stremati dalla fatica, non erano più in grado di raggiungere la fine del sentiero. Dopo aver valutato gli eventuali sintomi Covid-19, secondo le procedure previste dalla Scuola Nazionale Medici Emergenza del Cnsas, muniti degli opportuni dispositivi individuali di protezione, i soccorritori hanno accompagnato i malcapitati fino al vicino Rifugio Ragabo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento