Solarium Europa: bagnino dimentica le chiavi e i bagnanti forzano il cancello

Come al solito, già verso le 8.30, davanti al cancello d'ingresso del Solarium Europa c'era una piccola folla in attesa dell'apertura della struttura da parte del bagnino responsabile. Ma niente

Non c'è pace per le spiagge libere della Playa. Prima l'agguato all'imprenditore Carlino che avrebbe dovuto allestire la spiaggia n.1. Poi, altri atti di vandalismo. E, infine, la decisione del Comune di occuparsi direttamente dei servizi.

L'ultimo fatto, in ordine di tempo, è lo smarrimento delle chiavi d'apertura del cancello che, ieri, ha rovinato parte della mattinata agli abituali frequentatori del solarium di piazza Europa.

Come al solito, già verso le 8.30, davanti al cancello d'ingresso del Solarium Europa c'era una piccola folla in attesa dell'apertura della struttura da parte del bagnino responsabile. Ma niente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un ragazzo è riuscito a svitare gli occhielli che bloccavano il lucchetto e così, verso le 10, anche i bagnanti più anziani sono riusciti ad accedere all'accogliente piattaforma, mentre quasi tutti gli altri nel frattempo erano già entrati scavalcando le transenne più basse. Rintracciato, il bagnino avrebbe detto di avere dimenticato le chiavi, ma a quel punto ai frequentatori del Solarium Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento