Aprono i solarium e le spiagge libere, ma senza servizi e bagnini

Da sabato spiagge libere e solarium aperti, ma in via ufficiosa perché il Comune aprirà senza servizi e soprattutto senza il salvataggio: i ritardi sono direttamente collegati ferimento dell'imprenditore Francesco Carlino

Da questo weekend, i solarium e le spiagge libere saranno fruibili al pubblico. Ma mancheranno alcuni servizi, in particolare, il salvataggio.

Il Comune, infatti, ha cercato di superare gli ostacoli e sembra, ma non è sicuro, che per i bagnini potrà essere trovata una soluzione forse già in questo fine settimana, forse con il coinvolgimento della Fin, la Federazione italiana nuoto.

I ritardi sono direttamente collegati al tragico ferimento dell'imprenditore Francesco Carlino che ha vinto l'appalto per la gestione delle aree balneari del Comune. L'amministrazione non intende rescindere il contratto con la ditta vincitrice di Carlino

Senz'altro entro il prossimo fine settimana almeno questo servizio, fondamentale per dare ai bagnanti la sicurezza necessaria quando si va a mare, sarà risolto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento