Dopo il crollo del solarium a Riposto, sei lidi balneari sotto controllo

Tra questi, gli agenti hanno sospeso una serata priva di licenza al "Mama Sea" di Acicastello. Altre infrazioni sono state contestate presso lo stabilimento balneare "Bellatrix" di Acicastello

Sono in tutto diciannove le persone rimaste ferite nel crollo della parte centrale del solarium "White sensation" sul lungomare Edoardo Pantano di Torre Archirafi a Riposto. La struttura ha ceduto mentre era in corso l'inaugurazione con una serata danzante. Sull'episodio il procuratore capo di Catania, Giovanni Salvi, ha disposto l'apertura di un'inchiesta, al momento senza indagati.

VIDEO

Il fascicolo è affidato al sostituto procuratore Algio Gabriele Fragalà. Nessuno dei feriti è grave. Alcuni hanno riportato fratture.  Intanto sei lidi balneari destinati all'intrattenimento danzante della provincia di Catania sono risultati non in regola con le autorizzazioni. Tredici persone sono state multate dalla polizia. Gli agenti hanno sospeso una serata danzante priva di licenza al "Mama Sea" di Acicastello.

Altre infrazioni sono state contestate presso lo stabilimento balneare "Bellatrix" di Acicastello, dove era in corso un'altra serata danzante senza che fosse stato richiesto il preventivo sopralluogo della Commissione comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il Codacons è intervenuto sull'incidente di Torre Archirafi: “E’ necessario – dichiara il Codacons - stabilire  se i responsabili del locale avessero ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie per l’apertura del locale, in particolare se fossero state rispettate le norme relative alla sicurezza e alla incolumità pubblica”. Per queste ragioni,  il Codacons avvierà una azione di risarcimento risarcimento danni a favore delle persone che sono state coinvolte nell’incidente, sia per i traumi fisici che per quelli dovuti alla paura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento