rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Sold out ieri sera per il concerto tributo a Battiato e Dalla

Grande protagonista dell’evento, Morgan, legato da vera e profonda amicizia con il cantautore siciliano. Visibilmente emozionato, l’ex Bluvertigo ha ricordato diversi momenti trascorsi a Milo, ospite di Villa Grazia, la residenza che Battiato aveva scelto oltre trent’anni fa per viverci, trasformando il piccolo borgo alle pendici dell’Etna nel suo luogo del cuore

Sold-out ieri sera al Teatro Lucio Dalla di Milo, in occasione del concerto omaggio a Franco Battiato e Lucio Dalla, organizzato dalla Pro Loco di Milo, diretta dal presidente Alfredo Cavallaro e dal vicepresidente Giovanni Strano, con il patrocinio del Comune di Milo, dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, dell’Unpli, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, del Parco dell’Etna, di Unimpresa e della Fondazione Lucio Dalla di Bologna. Una grande festa, come l’ha definita Ruggero Sardo, che ha condotto la serata, alternando parole, aneddoti e ricordi dei due grandi artisti, alle loro più celebri canzoni. Grande protagonista dell’evento, Morgan, legato da vera e profonda amicizia con il cantautore siciliano.

Visibilmente emozionato, l’ex Bluvertigo ha ricordato diversi momenti trascorsi a Milo, ospite di Villa Grazia, la residenza che Battiato aveva scelto oltre trent’anni fa per viverci, trasformando il piccolo borgo alle pendici dell’Etna nel suo luogo del cuore. ‘Povera Patria’, ‘Bandiera Bianca’, ‘Giubbe rosse’, ‘La cura’, ‘Veni l’autunnu’, queste alcune delle canzoni che Morgan ha eseguito prima di cantare ‘Battiato (mi spezza il cuore)’, brano pubblicato in ricordo dell’amico scomparso. Grande l’affetto del pubblico anche per I Lautari, storica band catanese espressione della musica tradizionale siciliana, che ieri hanno alternato canzoni di Franco Battiato, come ‘Stranizza d’amuri’, a brani di Lucio Dalla, come ‘Itaca’ e ‘Attenti al lupo’, passando per la celebre ‘Strade parallele’ cantata da Giuni Russo con Battiato. Lunghi e scroscianti applausi sono stati rivolti dal pubblico anche a Daniel Zappa, nella doppia veste di direttore d’orchestra e direttore artistico, e ai musicisti della sua Ethos Orchestra, composta da oltre trenta elementi, con i solisti Daniela Rossello, Laura Sfilio e Leotta. Una serata magica che potrebbe diventare un appuntamento fisso dell’estate milese.

“Il concerto di ieri sera chiude gli eventi legati alla progettazione, realizzazione e installazione della statua nella piazza Belvedere di Milo – dichiara Alfredo Cavallaro, presidente della Pro Loco di Milo - Ieri sera vedere il Teatro Lucio Dalla pieno è stato uno spettacolo, come ai tempi dei concerti di Franco Battiato. Questo è sintomo del grande affetto che la gente nutre verso questi due grandi artisti. Noi speriamo di poter realizzare qualcosa che si ripeta negli anni. A breve ve ne daremo notizie. Voglio ringraziare gli sponsor, senza i quali non avremmo potuto fare nulla, dalla statua al concerto. E ringrazio anche i ragazzi della Protezione civile e del Servizio civile che hanno contribuito alla realizzazione della serata. Vi aspettiamo tutti a Milo – conclude Cavallaro - per vedere la statua omaggio a Battiato e Dalla e per visitare la mostra fotografica che ripercorre tutte le fasi della sua realizzazione”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sold out ieri sera per il concerto tributo a Battiato e Dalla

CataniaToday è in caricamento