"Sono latitante, mi costituisco": evade per non restare a casa con la madre

L'uomo era agli arresti domiciliari dal 10 ottobre scorso

I carabinieri della stazione di Piazza Verga hanno arrestato un catanese di 49 anni, poiché ritenuto responsabile di evasione. I militari erano appena usciti dalla sede del comando per intraprendere il loro servizio di pattuglia quando sono stati avvicinati dall’uomo che ha riferito testualmente: “Sono un latitante e mi sono venuto a costituire!”. Dai successivi accertamenti è risultato che il 49enne, il 10 ottobre scorso, era stato arrestato perché destinatario di una ordinanza di custodia cautelare, emessa il 25 gennaio di quest’anno dal Gip del Tribunale etneo in ordine ad un furto con strappo commesso ai danni di un anziano. Posto agli arresti domiciliari in casa della madre, era stato “costretto” ad evadere sembra a causa dell’incompatibilità caratteriale tra lui e la donna. L’uomo, assolte le formalità di rito, è stato ricollocato ai domiciliari ma, questa volta, in casa della fidanzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento