Sopralluogo della commissione “Cultura” nell’Istituto Bellini

L’ Istituto aspetta, nel 2020, il passaggio alla statizzazione ed è alle prese con una cronica carenza di fondi

Promuovere interventi di valorizzazione dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini, a cominciare dalla riqualificazione dei locali della grande terrazza, al fine di poterla utilizzare per ospitare pubblici spettacoli. Questo l’auspicio scaturito dal sopralluogo della VII commissione consiliare “Cultura” nella sede dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania per verificare le condizioni dei locali che ospitano il prestigioso istituto di formazione musicale, qualificato di livello universitario. Oltre ai componenti della commissione, guidati dal presidente Giovanni Grasso e dal vicepresidente Alessandro Campisi, al sopralluogo hanno anche partecipato l’assessore alla Cultura, Barbara Mirabella, il presidente della V commissione consiliare Lavori Pubblici Angelo Rosario Scuderi, i responsabili della direzione Sviluppo progetti comunitari Fabio Finocchiaro e Carmelo Coco.

A guidare la delegazione è stata la presidente dello stesso istituto musicale Graziella Seminara. Nel corso della visita sono risaltate le luci e le ombre della struttura. Da un lato lo stato di degrado di alcune zone su cui sarebbe utile intervenire, dall’altro le eleganti terrazze panoramiche e l’Auditorium, ex sede della cappella, attualmente adibito a teatro, dove è sistemato un organo musicale a canne di notevole fattura. Luoghi su cui la delegazione ha convenuto debbano essere aperti a spettacoli e anche a concerti di pregio. L’ Istituto aspetta, nel 2020, il passaggio alla statizzazione e la presidente Seminara ha auspicato che per quella data l’Istituto possa essere a norma in ogni sua parte strutturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento