Sorpreso a spacciare nei pressi dell'università, arrestato e poi liberato

Il magistrato di turno, dopo la convalida dell’arresto, ne ha disposto l’immediata liberazione non ritenendo di dovere richiedere al giudice, l’applicazione di una misura coercitiva

La polizia ha arrestato, ieri sera un pluripregiudicato L. V. con l'accusa di detenzione a fini di spaccio. L'uomo è stato, infatti, trovato in possesso di alcune dosi di marjuana oltreché di un coltello a serramanico.

Lo stesso è stato notato in prossimità dell’ateneo universitario nel momento in cui confabulava con un giovane verosimilmente minore di età. Alla vista della volante lo stesso ha cercato di allontanarsi ma è stato repentinamente bloccato.

Il magistrato di turno, dopo la convalida dell’arresto di L.V., ne ha disposto l’immediata liberazione non ritenendo di dovere richiedere al giudice, l’applicazione di una misura coercitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento