Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Sorvegliati speciali a spasso con gli attrezzi da scasso: due arresti

E’ sembrata sospetta ai militari di pattuglia quella Volkswagen Golf con a bordo i tre personaggi tanto da imporgli l’alt e perquisirgli l’auto

Ieri pomeriggio i carabinieri di Sant’Agata Li Battiati hanno arrestato i catanesi Carmelo Ragonese e Giuseppe Munzone, entrambi ritenuti responsabili delle violazioni delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e del possesso ingiustificato di chiave alterate o grimaldelli nonché denunciato un terzo pregiudicato.

E’ sembrata sospetta ai militari di pattuglia quella Volkswagen Golf con a bordo i tre personaggi tanto da imporgli l’alt e perquisirgli l’autovettura dov’erano occultati, nel bagagliaio, numerosi attrezzi da scasso opportunamente posti sotto sequestro.

I successivi accertamenti alla banca dati hanno consentito agli operanti di chiudere il cerchio attraverso la constatazione che i due sorvegliati speciali avevano in più punti violato le prescrizioni imposte dalla misura preventiva cui erano sottoposti oltre ad annoverare tra i loro precedenti penali proprio quelli inerenti i reati contro il patrimonio.

L’autovettura è stata sequestrata – veicolo immatricolato in Romania e mai registrato in Italia nonché mancante di copertura assicurativa -. Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorvegliati speciali a spasso con gli attrezzi da scasso: due arresti

CataniaToday è in caricamento