Sorvegliato speciale passeggiava al mare con due pregiudicati, arrestato

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri ad Aci Castello in compagni di altre due persone con precedenti penali

Ha violato gli obblighi della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno, per una passeggiata ad Aci Castello con due pregiudicati. Così è stato arrestato il 39enne catanese Giovanni Clemente che è stato riconosciuto e fermato dai carabinieri in via Antonello da Messina.

I militari dopo aver accertato che il terzetto aveva raggiunto il luogo a bordo di una Nissan Micra, hanno contestato al 39enne la duplice violazione della misura di prevenzione che lo obbligava entro i confini di Catania e gli vietava la frequentazione di soggetti con precedenti penali. Adesso, in attesa della direttissima, si trova ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento