Cronaca

Sorvegliato speciale viola gli obblighi e torna in carcere

I carabinieri avevano imposto l’alt ad una Fiat Bravo con a bordo il sorvegliato ed altri due pregiudicati

I carabinieri di Caltagirone hanno arrestato il catanese Antonino Botta, di 40 anni. Il provvedimento scaturisce dalla violazione ai vincoli della sorveglianza speciale di pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, commessa dall’uomo.

In particolare il pomeriggio del 27 gennaio scorso in contrada Niscima, nel territorio di Mineo, un equipaggio del nucleo radiomobile della compagnia di Palagonia aveva imposto l’alt ad una Fiat Bravo con a bordo il sorvegliato ed altri due pregiudicati.

All’atto dell’identificazione Botta, per non incorrere nella sanzione penale aveva tentato, peraltro inutilmente, di fornire agli operanti delle false generalità. I militari hanno notificato l’ordinanza al 40enne nel carcere di Caltagirone dove attualmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorvegliato speciale viola gli obblighi e torna in carcere

CataniaToday è in caricamento