Il comune di Gravina sospende la tosap: si ad ampliamento del suolo pubblico

Pronte le linee guida e la procedura semplificata per consentire agli esercenti di poter svolgere al meglio la loro attività

Sospensione della Tosap e possibilità di ampliamento della concessione del suolo pubblico. Sono queste le due misure implementate dall'amministrazione comunale di Gravina, sulla base delle direttive nazionali, a sostegno del rilancio delle attività di bar, ristoranti, pub, pizzerie e gelaterie, profondamente colpite dal blocco imposto dall'emergenza Covid-19. Il sindaco Massimiliano Giammusso e l'assessore al Commercio e allo sviluppo economico Patrizia Costa hanno predisposto le linee guida e la procedura semplificata per consentire agli esercenti di poter svolgere al meglio la loro attività e garantire il rispetto delle disposizioni anti-contagio. "In questa fase di ripartenza il pagamento della Tosap è stato sospeso dal 1 maggio fino al 31 ottobre 2020 – ha spiegato il sindaco Giammusso - contestualmente è stata predisposta una procedura semplificata per gli esercenti che potranno quindi chiedere l'ampliamento della concessione di suolo pubblico in corso di validità, o una nuova concessione. La presentazione dell'istanza è esente da imposta di bollo e diritti di segreteria. L'amministrazione continuerà a stare al fianco dei commercianti – ha concluso - il nostro obiettivo è quello di salvaguardare gli interessi di tutti gli attori coinvolti, semplificando per quanto possibile tutte le procedure".

Gli ha fatto eco l'assessore al Commercio Patrizia Costa. "Si potrà chiedere l’utilizzo di un’area presentando una planimetria – ha spiegato – l'area dovrà essere di ampiezza adeguata al posizionamento distanziato dei tavoli. In caso di più domande relative a uno stesso spazio saranno applicate le seguenti priorità: esercizio frontista e/o contiguo; esercizio con minore disponibilità totale di spazio. Potranno esser collocati, tavoli, sedie, fioriere, ombrelloni, strutture ombreggianti mobili, cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti e attrezzature amovibili ingenere. Dovranno essere rispettate le disposizioni previste dal codice della strada e per questo tutte le istanze dovranno ottenere il nulla osta da parte del Servizio Viabilità. Le linee guida e l'avviso pubblico sono disponibili sul sito istituzionale del Comune, l'istanza deve essere inoltrata via pec all'indirizzo tributi.comunegravinact@legalmail.it".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento