Sosta selvaggia, c'era una volta il marciapiede tra via Sanzio e via Vincenzo Giuffrida

Da marciapiede a parcheggio. Una metamorfosi anomala quella che ha subito nel tempo l'incrocio a pochi passi dal parco Falcone di Catania. Una foto su facebook postata dal consigliere della terza circoscrizione, Marco Leonardi, fotografa, senza giochi di parole, la situazione che pedoni e passanti si trovano a vivere quotidianamente

Da marciapiede a parcheggio. Una metamorfosi anomala quella che ha subito nel tempo l'incrocio tra via Sanzio e via Vincenzo Giuffrida, a pochi passi dal parco Falcone di Catania. Una foto su facebook postata dal consigliere della terza circoscrizione, Marco Leonardi, fotografa, senza giochi di parole, la situazione che pedoni e passanti si trovano a vivere quotidianamente. "Questo é quello che succede tutti i giorni nell'incrocio tra Via Sanzio e Via Vincenzo Giuffrida" scrive Leonardi, il quale, contattato dalla nostra redazione, dichiara: "Proprio ieri una signora che quotidianamente transita con il passeggino da questo marciapiede mi ha contattando lamentandosi e dicendo a chiare lettere come sia impossibile per lei transitare a causa delle auto in sosta selvaggia".

"La cosa assurda - continua Leonardi - è che il marciapiede in questione è proprio di fronte alla postazione dei vigili urbani". "Chissà quante multe faranno" - tuona ironicamente il consigliere, sconfortato per la sosta di vetture che si protrae indisturbata sotto gli occhi di tutti, nonostante quella in questione sia una zona della città trafficatissima, dove transita una quantità innumerevole di veicoli.

I residenti non ci stanno e da tempo manifestano il loro dissenso. "Ho sollevato in consiglio il problema - conclude Leonardi - per le persone disabili, anziane, o mamme con i propri figli, passare da questo tratto di marciapiede diventa impossibile. Spesso infatti sono costretti a scendere in strada, in un punto nevralgico e pericoloso a causa del transito di veicoli in entrambi i sensi di marcia". Tra Via Sanzio e via Vincenzo Giuffrida, infatti, è presente uno degli incroci più caotici della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento