Colonnine Sostare distrutte, Berretta: "Segnale allarmante"

“Esprimo la mia solidarietà all’azienda, a partire dal presidente Luca Blasi, e sono certo che le forze dell’ordine faranno tutto il possibile per individuare gli autori di queste azioni" ha detto il deputato etneo del Pd

" I ripetuti danneggiamenti ai parcometri della Sostare, ben 28 nelle ultime settimane, sono un segnale allarmante che non può che destare preoccupazione: non un singolo raid vandalico, infatti, ma un’azione sistematica volta a distruggere i parcometri lanciando un messaggio inquietante alla società che gestisce la sosta e all’amministrazione cittadina”. Lo afferma il deputato etneo del Partito Democratico Giuseppe Berretta.

“Esprimo la mia solidarietà all’azienda, a partire dal presidente Luca Blasi, e sono certo che le forze dell’ordine faranno tutto il possibile per individuare gli autori di queste azioni – conclude Berretta – E’ necessario alzare la guardia e non sottovalutare questi episodi, soprattutto in una città dove la lotta all’abusivismo deve rappresentare una priorità per tutti, istituzioni e cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento