Cronaca

Sostegno della microelettronica, incontro dei Sindacati a Roma

Nel corso del incontro, i sindacalisti hanno sottolineato che oramai solo il 2% degli investimenti di settore hanno come destinazione il vecchio continente e che, pertanto è necessario che si determini, attraverso il pieno coinvolgimento di chi in Europa e nel Paese vede più lontano, un radicale cambio di passo

Una delegazione catanese di Cgil e di Fiom Cgil, composta da Margherita Patti, Giovanni Pistorio, Stefano Materia e Boris De Felice si è incontrata a Roma, nella sede del Parlamento europeo, con Gianni Pittella, capogruppo dei Socialisti e Democratici Europei; all'incontro erano presenti anche Luisa Albanella deputato nazionale PD, e l'onorevole Salvo Andò coordinatore nazionale LabDem.

Nel corso del incontro, i sindacalisti hanno sottolineato che oramai solo il 2% degli investimenti di settore hanno come destinazione il vecchio continente e che, pertanto è necessario che si determini, attraverso il pieno coinvolgimento di chi in Europa e nel Paese vede più lontano, un radicale cambio di passo.

Per i delegati della Cgil e della Fiom catanesi, l'incontro è stato positivo; l'onorevole Pittella "interverrà per manifestare al suo pari ruolo del PPE, la necessità che le questioni relative al sostegno ed allo sviluppo della microelettronica vengano adeguatamente seguite e sostenute, soprattutto a Catania che risulta essere un polo di assoluta eccellenza. Inoltre, da qui a breve e cioè non appena le Commissioni si saranno insediate, sarà promossa una riunione della Commissione Sviluppo. Sarà un'occasione affinchè risorse e investimenti vengano equamente utilizzati per favorire lo sviluppo e l'occupazione in tutti i territori con vocazione alla tecnologia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostegno della microelettronica, incontro dei Sindacati a Roma

CataniaToday è in caricamento