rotate-mobile
Cronaca

Spaccia "cocaina" mentre è ai domiciliari: trasferito in carcere

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento che aggrava le misure restrittive nei confronti del 38enne catanese Giuseppe Bonaventura

I carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno arrestato il 38enne catanese Giuseppe Bonaventura, già ristretto agli arresti domiciliari per reati legati al mondo della droga, in esecuzione di un provvedimento cautelare che ne aggrava il regime detentivo emesso dalla Corte di Appello di Catania. La misura scaturisce da una informativa inoltrata all’autorità giudiziaria dai carabinieri a seguito di un servizio antidroga, eseguito lo scorso 3 dicembre, durante il quale il predetto è stato colto dai militari mentre spacciava a terzi sostanza stupefacente del tipo “cocaina”. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia "cocaina" mentre è ai domiciliari: trasferito in carcere

CataniaToday è in caricamento