Spacciatore ucciso perchè aveva invaso zona del clan Cursoti: 2 arresti

Eseguito un ordine di custodia cautelare nei confronti di due indagati per l'assassinio di Luigi Daniele Paratore, 35 anni. Il giovane fu ucciso la notte tra il 17 e il 18 aprile del 2009

Aveva invaso una zona di Catania che era controllata dal clan dei Cursoti milanese e non aveva accettato di spacciare droga per conto loro. Sarebbe stato ucciso per questo Luigi Daniele Paratore, 35 anni. Il giovane fu assassinato la notte tra il 17 e il 18 aprile del 2009.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È quanto emerge dalle indagini della squadra mobile della questura che ha eseguito un ordine di custodia cautelare nei confronti di due indagati: N.C.P., di 34 anni, che è stato arrestato, e M.M., di 30, al quale il provvedimento è stato notificato in carcere perchè già detenuto per altra causa.

L'agguato avvenne nel rione di San Berillo Nuovo, poco dopo le 2.00, tra via Della Bainsizza e corso IV Novembre. La vittima era a bordo del proprio scooter quando due sicari lo affiancarono sparandogli contro numerosi colpi di pistola di grosso calibro. Il delitto fu subito inquadrato dalla polizia come uno «sgarro» nel mondo dello spaccio di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento