Spacciava in viale Nitta, arrestato 34enne

Il provvedimento scaturisce dall’arresto dell’uomo avvenuto il 23 marzo scorso a Catania

I carabinieri di Librino hanno arrestato Simone Maccarrone, 34enne, dando esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della repubblica del Tribunale di Catania.

Il provvedimento scaturisce dall’arresto dell’uomo avvenuto il 23 marzo scorso a Catania per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. In quella circostanza i militari della Squadra “Lupi”, dopo essersi nascosti per una quindicina di minuti in viale Nitta osservando il viavai di acquirenti da sotto i portici di uno dei palazzoni della zona, bloccarono il 34enne trovandolo in possesso di due ovuli di plastica di colore giallo, contenenti 21 dosi di “cocaina”, 385 euro in contanti ed un “pizzino” con annotati i nomi di alcuni clienti e delle cifre.

L’arrestato è stato posto ai domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento