Spaccio, due fratelli arrestati con 20 grammi di marijuana

Avevano anche un bilancino elettronico di precisione e circa 50 euro, tutti in banconote di piccolo taglio

I carabinieri di Caltagirone hanno arrestato il 27enne Celestine Asumah e il 24enne Uzoma Asumah, entrambi regolari sul territorio nazionale, poiché ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari la scorsa notte hanno fatto irruzione nell’abitazione dei due fratelli, trovando circa 20 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, nascosta alle spalle di una poltrona. C'era anche un bilancino elettronico di precisione e circa 50 euro, tutti in banconote di piccolo taglio, occultati in bagno all’interno della colonna in ceramica posta a sostegno del lavabo. Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati relegati ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si scava nel mondo della droga per cercare il movente

  • Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: cosa cambia adesso in Sicilia

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Sangue in Corso Sicilia: accoltellato un uomo, residenti esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento