Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Via Fratelli Gualandi

Evade dai domiciliari, spaccia e la polizia trova in casa sua un ordigno: arrestato

Si tratta di un 33enne catanese beccato dagli agenti in via Fratelli Gualandi mentre vendeva droga a un "cliente". Nel suo domicilio è stato ritrovata una bomba artigianale ed è stato necessario l'intervento degli artificieri

Era evaso dai domiciliari per spacciare ma è stato beccato dagli agenti delle volanti. Si tratta di L.G, classe 1988, che è stato arrestato per spaccio. Nel corso di un servizio di controllo del territorio nel quartiere Trappeto, transitando per via Fratelli Gualandi, gli agenti hanno notato l'uomo mentre "piazzava" la roba. Una volta accortosi della presenza della polizia ha cercato una fuga disperata verso il suo appartamento. Dopo alcuni minuti i poliziotti lo hanno raggiunto e perquisito l'immobile dove hanno trovato ordigno di fabbricazione artigianale e sul posto sono intervenuti gli artificieri. L.G è stato arrestato e rimesso ai domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, spaccia e la polizia trova in casa sua un ordigno: arrestato

CataniaToday è in caricamento