Pregiudicato ai domiciliari spaccia cocaina: scattano di nuovo le manette

Lo hanno beccato durante un controllo a San Leone, mentre stava per cedere una dose di cocaina

Un pregiudicato catanese, già sottoposto agli arresti domiciliari, è finito nuovamente nei guai per spaccio, detenzione e ricettazione di una pistola calibro 44 magnum con matricola abrasa. Lo hanno beccato gli agenti di polizia durante un controllo nel quartiere San Leone, mentre stava per cedere una dose di cocaina ad un cliente dalla propria abitazione. L'acquirente è stato identificato, mentre lo spacciatore ha buttato la droga nel water per cercare di limitare gli indizi a suo carico. Sequestrati anche 470 euro e vario materiale per il confezionamento delle dosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento