Spaccio cocaina tra Locride e Catania, i nomi degli arrestati

Le diciassette persone destinatarie dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip sono tutte accusate del "reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti sull'asse Locride - Catania"

Sono sedici le persone raggiunte dal provvedimento cautelare emesso dal Gip di Catania nell'ambito dell'operazione antidroga 'Bitter fruit' della squadra mobile di Catania su un presunto traffico di cocaina tra la Locride e il capoluogo etneo. Un calabrese residente a Roma risulta attualmente irreperibile.

Gli arrestati sono: Giovanni Mirabella, di 34 anni, Francesco Bandieramonte, di 33, Alfio Barbagallo, di 55, Pasquale Catanzariti, di 28, di Plati' (Catanzaro), Fabio Furnari, di 24, Luciano Francesco Iannuzzi, di 46, Claudio Ioppolo, di 32, di Messina, Cristian Bruno Lo Faro, di 30, Giovanni Marano, di 36, Salvatore Raciti, di 44, Danilo Saitta, di 28, Claudio Giuseppe Scalia, di 25, e Alfredo Titola, di 30. Il provvedimento e' stato notificato in carcere a tre indagati gia' detenuti: Antonino Capilli, di 53 anni, Carmelo Scilio, di 40, e Vittorio Spampinato, di 38.

Gli arresti sono stati eseguiti da agenti della squadra mobile delle Questure di Catania, Messina e Catanzaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento