Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare coca e marijuana

E' stato beccato dai Falchi della polizia. Si tratta di un 28enne che aveva adibito la sua abitazione a market della droga

Si trovava ai domiciliari ma continuava a spacciare. E' stato scoperto dai Falchi della polizia Giuseppe Romano, del 1991, che è finito in manette con le accuse di spaccio di coca, marijuana e hashish. Lo scorso 5 agosto gli uomini della polizia hanno fatto un blitz nella sua abitazione dove scontava la condanna, sempre per spaccio, e hanno trovato una sorta di market della droga. Infatti dopo aver cinturato il perimetro dell'abitazione gli agenti hanno recuperato una busta in cellophane che l’uomo, avvedutosi della presenza dei poliziotti, aveva dal balcone su un tetto attiguo. All'interno vi era oltre un chilo di "erba" e una busta in cellophane con all’interno 40 grammi di cocaina ed un ulteriore involucro in cellophane contenente 15 grammi hashish. La prosecuzione della ricerca effettuata all’interno dell’abitazione ha consetito, inoltre, di rivenire oltre che vario materiale per il confezionamento delle singole dosi, migliaia di euro in contanti ed una serie di appunti recanti cifre e conteggi riconducibili all'attività di spaccio. Così Romano è stato arrestato e condotto in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare coca e marijuana

CataniaToday è in caricamento