menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Egiziano evade dai domiciliari con droga in tasca

E' stato riconosciuto ed arrestato dai poliziotti con 12 dosi di droga, presumibilmente cocaina

La pllizia di Stato ha potenziato i servizi di presidio e di controllo del territorio nelle aree cittadine in cui sono stati maggiormente segnalati alcuni furti. La maggiore presenza delle volanti e delle altre pattuglie della questura nasce come deterrente contro la commissione di reati, ma è anche un potente strumento per la repressione di tutte le azioni illegali che, eventualmente, dovessero presentarsi agli occhi dei poliziotti.

Nella nottata appena trascorsa, una volante ha riconosciuto in strada il pregiudicato Salib Emed Malak Michael Musa, egiziano. Approfittando dell’orario notturno era uscito dalla propria abitazione, eludendo gli arresti domiciliari ai quali era sottoposto per i reato di rissa. Alla vista dei poliziotti in piazza Europa, ha tentato di fuggire per evitare il controllo, ma è stato inseguito e raggiunto. Aveva addosso 12 involucri di sostanza stupefacente, presumibilmente cocaina, contenuti in un pacchetto di sigarette. Condotto in Questura, dove sono stati redatti gli atti di rito, è stato poi ricondotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di direttissima che si svolgerà nella giornata di domani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento