rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Paternò

Giovane pusher lancia droga dal balcone durante la perquisizione

Il giovane ha perso tempo durante l’apertura della porta d’ingresso per cercare di disfarsi della droga detenuta in casa

I carabinieri di Paternò, con il supporto del nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno arrestato il 19enne Antonio Musarra, del posto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In paese girava voce che il giovane fosse dedito allo spaccio di droga ed i militari hanno voluto vederci chiaro effettuando una perquisizione nell’abitazione del ragazzo, in in via Asmara. Il giovane ha perso tempo durante l’apertura della porta d’ingresso per cercare di disfarsi della droga detenuta in casa, tant’è vero che è stato visto dai militari affacciarsi dal balcone retrostante e lanciare una busta di cellophane in direzione di una casa disabitata.

Dopo questo episodio ha provveduto a consentire l’accesso ai militari che, grazie al fiuto del cane “Zero”,  hanno subito trovato un involucro contenente qualche grammo di marijuana ed il materiale per il confezionamento della droga. Durante le operazioni per il recupero di quanto lanciato sul balcone dell’abitazione abbandonata e prospiciente a quella del ragazzo, i carabinieri hanno rinvenuto una busta di plastica contenente 155 dosi di marijuana ed un bilancino di precisione insieme ad un involucro contenente ulteriori 15 dosi di “erba”. Musarra è stato posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane pusher lancia droga dal balcone durante la perquisizione

CataniaToday è in caricamento