menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciano in una scuola del ragusano, ma si riforniscono a Catania: tre arrestati

Dalle intercettazioni è emerso che i genitori dei pusher anziché punire i figli, si occupavano di nascondere la droga o di disfarsene per evitare altri problemi in famiglia

Un gruppo di spacciatori che spacciava droga in una scuola di Ragusa durante la ricreazione e nelle piazze della città frequentate dai giovani è stata sgominata dalla polizia, che ha arrestato tre persone, uno delle quali all'epoca dei fatti minorenne, e ne ha denunciate undici. Gli arrestati sono Salvatore Spina, di 21 anni, S.G. di 18, all'epoca delle indagini minorenne, e B.F. di 21. Fondamentale è stata la collaborazione dei dirigenti scolastici.

SPINA Salvatore, Ragusa 03.04.1997 con logo-3

Le intercettazioni - Video

L'operazione, denominata 'Ricreazione', è stata eseguita dalla squadra mobile della Questura, che ha eseguito provvedimenti restrittivi emessi dal Gip della Procura iblea. Gli spacciatori si rifornivano a Catania, contattavano i giovani clienti telefonicamente o su Facebook. Gli scambi di droga avvenivano sempre a scuola o nelle piazze di Ragusa, luogo di ritrovo dei più giovani. Dalle intercettazioni dei colloqui tra spacciatori ed i loro genitori è emerso che quest'ultimi anziché punire severamente i figli, si occupavano di nascondere la droga o di disfarsene per evitare altri problemi in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento