rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Librino

Spaccio e detenzione di armi, sconterà la pena ai domiciliari

Giovanna Carmelina Bartolotta del 1969 è stata riconosciuta colpevole in via definitiva

Nei giorni scorsi, personale del commissariato Librino ha dato esecuzione a un provvedimento di misura alternativa in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla locale Procura della Repubblica - Ufficio Esecuzioni Penali nei confronti di Giovanna Carmelina Bartolotta del 1969.

La donna riconosciuta colpevole in via definitiva per produzione, traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi, commessi in Catania in data 13.10.2016, ha riportato una condanna pari ad anni 3 e mesi 4 di reclusione. Eseguiti gli adempimenti di rito la donna è rimasta ristretta presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare per scontare il periodo di pena alla quale è stata condannata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e detenzione di armi, sconterà la pena ai domiciliari

CataniaToday è in caricamento