Presunto spacciatore preso con 5 dosi di marijuana

Una pattuglia ha fermato il giovane che è stato trovato in possesso di 5 dosi di marijuana

I carabinieri di Motta Sant’Anastasia hanno arrestato il 19enne Biagio Di Grazia, con alle spalle precedenti specifici, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Una pattuglia, durante il controllo del territorio, ha riconosciuto e fermato in via Tiziano il giovane pusher che, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di 5 dosi di marijuana. Estendendo le operazione all’abitazione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 30 bustine di plastica e 1 bilancino elettronico di precisione, materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di droga da porre in commercio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento